Sciopero per il clima

Sarah Zafferri Buonocorehome slider, news

La giornata di oggi passerà nella storia della lotta per il clima, con una sedicenne protagonista: Greta Thunberg, proposta per il Nobel per la pace.

Lo sciopero salva-pianeta è un evento record: “A Bellinzona circa 4 mila”, partecipanti. Migliaia di studenti a Berna, Losanna e Zurigo, almeno secondo le prime stime.

L’altissima partecipazione era però prevista, dato che all’ultimo appello lanciato da Greta avevano aderito movimenti di studenti di 123 Paesi diversi, con manifestazioni previste in 2052 città ai quattro angoli del pianeta.

Da settimane il nuovo movimento degli studenti, trainato da Greta – che è oggi in piazza con gli altri studenti svedesi di fronte al Parlamento di Stoccolma – e da altri giovani leader ambientalisti, chiede a gran voce ai governi dei rispettivi Paesi politiche più incisive contro il riscaldamento globale, in particolare per ridurre le emissioni di anidride carbonica, tra i principali gas serra.

Non saremo noi a cambiare il mondo, non si può aspettare che cresciamo. È necessario che i grandi agiscano adesso” Greta Thunberg